Caritas partner dei giochi giovanili scolastici di dama. Giovedì 11 maggio convegno sullo ludopatia

C’è anche la Diocesi, attraverso la Caritas, fra i partners  della 29esima finale nazionale dei giochi giovanili scolastici di dama e del campionato europeo di dama inglese, in programma a Grosseto da giovedì 11 a domenica 14 maggio.

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Federazione Italiana Dama e dall’Ascom-Confcommercio, giovedì 11 maggio, alle 18.30, nella sala “Mirto Marraccini” di Banca Tema (corso Carducci 14),  si terrà il convegno su “La lotta alla ludopatia”. Tra i relatori anche il direttore di Caritas diocesana don Enzo Capitani.

Interverranno anche Luca Iacovelli, vice presidente nazionale Fid; Carla Palmieri, presidente Confcommercio Grosseto; Mirella Milli, assessore comunale alle politiche sociali; Andrea Di Massa, medico e docente universitario; Maria Mirabelli, psicologa e psicoterapeuta; Carlotta Tenerini, scienze e tecniche psicologiche. Modera Giampiero Versace, addetto stampa della Fid.

“E’ importante – sottolinea don Enzo Capitani – che la finale nazionale dei giochi giovanili di dama abbia anche delle ricadute sociali attraverso il convegno sulla ludopatia. Ancora troppo poco si parla di degenerazione del gioco, che invece è una dimensione importante e positiva della vita delle persone, perché sviluppa risorse umane come l’intelligenza, la competizione, la fratellanza, la solidarietà. Da qualche anno – continua – conosciamo purtroppo anche l’altra faccia del gioco, con la competizione portata a valore assoluto. In questa degenerazione ci entra l’illusione del potere e del denaro. Dall’osservatorio della Caritas ci stiamo interrogando da tempo sull’altro fenomeno, quello della ludopatia, che sta rovinando intere famiglie, che praticano le scommesse o che vedono nell’azzardo la risoluzione dei loro problemi. E’ un’illusione, perché l’azzardo non è mai la soluzione. L’unica soluzione è la fatica, la fantasia, l’impegno”.

Caritas da tempo fa parte della rete contro il gioco d’azzardo.

La manifestazione, all’interno della quale si colloca anche il convegno sul gioco d’azzardo, porterà a Grosseto oltre 500 studenti di 64 squadre con i loro istruttori e i loro familiari. I campionati di dama, che saranno disputati presso la Fattoria La Principina, si apriranno con una sfilata nel centro storico di Grosseto, giovedì 11 maggio alle 17,30, prima del convegno sulla ludopatia.

L’evento vede il contributo e la collaborazione del Comune, la sponsorizzazione di Banca Tema e il patrocinio di Pro loco, Coni e Panathlon Grosseto.

Facebooktwittergoogle_plus