Progetto Bambini Soldato

Circa 250 mila sono i bambini coinvolti nei conflitti armati in tutto il mondo. Sono usati come combattenti, messaggeri, spie, facchini, cuochi e le bambine in particolare sono costrette a subire abusi sessuali, deprivandole dei loro diritti e della loro infanzia

Ann M. Veneman, Direttore Generale delle Nazioni Unite


Clicca nel menu a sinistra per maggiori informazioni sul Progetto di supporto psicologico e reinserimento socio-familiare degli ex-bambini soldato del Congo

 

Facebooktwittergoogle_plus