Ripartiamo dai Giovani 2010

 

 

 

“Ripartiamo dai giovani” è il primo di una serie di approfondimenti che l’Osservatorio delle povertà e delle risorse della Caritas diocesana di Grosseto si propone di realizzare negli anni a seguire.

L’Osservatorio ha iniziato la propria attività in modo stabile dalla fine del 2009, con l’obiettivo di compiere un’osservazione sistematica delle caratteristiche e dell’evoluzione delle situazioni di povertà, disagio, emarginazione ed esclusione sociale sul proprio territorio di riferimento, anche in collaborazione con gli enti pubblici, la scuola, l’associazionismo e gli altri enti del settore non profit. La Caritas, in questo senso, ha un occhio privilegiato per il ruolo che riveste ed i servizi che eroga ogni giorno sul territorio locale.

 

Un’attenta e precisa conoscenza del proprio contesto di riferimento, con i suoi cambiamenti, problematiche e necessità, può permettere infatti un corretto e puntuale intervento ed un utilizzo più efficace delle risorse a disposizione, sia umane che materiali. Pur ambizioso, è questo il contributo che l’Osservatorio si propone di dare, realizzando sia analisi e approfondimenti sulle attività e servizi gestiti direttamente dalla Caritas diocesana e dalle Caritas parrocchiali, sia ricerche, studi, indagini. Tutto ciò al fine di contribuire alla riflessione sulle problematiche locali e meglio orientare i servizi offerti in campo sociale dagli enti pubblici e privati operanti sul territorio.

 

L’Anno Europeo 2010, che l’Unione Europea ha voluto dedicare alla lotta alla povertà ed all’esclusione sociale, ha fornito all’Osservatorio l’occasione per realizzare un approfondimento sulla situazione di povertà e disagio del proprio territorio e su come questa sia percepita in particolare dai giovani. I giovani sono stati al centro di questa riflessione, consapevoli del ruolo che questi hanno nella prevenzione e nella lotta all’esclusione sociale di breve ma, soprattutto, di lungo periodo. L’approfondimento di quest’anno ha luogo nell’ambito della Campagna Zero Poverty condotta dalle Caritas europee. La campagna è stata declinata a livello locale attraverso la realizzazione di incontri nelle Scuole tesi a sensibilizzare i giovani sulle tematiche relative all’esclusione sociale ed ai processi di emarginazione in corso sul territorio.

 

Convinti che il processo di impoverimento che, purtroppo, colpisce anche il territorio grossetano, possa essere combattuto anche attraverso la conoscenza dei fenomeni stessi, l’Osservatorio ha voluto fornire alla cittadinanza questo Rapporto con lo scopo di avvicinarla ad alcuni dati e processi che hanno luogo in Europa, in Toscana e nella Provincia di Grosseto.

 

Il Rapporto, inoltre, presenta i risultati di un’indagine che è stata realizzata presso un campione di giovani al fine di capire la percezione che essi hanno su tali fenomeni. Pur circoscritta ad alcune scuole supe- riori del territorio grossetano, rappresenta parte del contributo della Caritas di Grosseto alla Campagna Zero Poverty. Infatti l’indagine, oltre ad avere avuto un mero scopo esplorativo sul grado di conoscenza che i giovani hanno nei confronti dei temi come la povertà o l’esclusione sociale, ha avuto anche un ruolo di avvicinamento verso queste stesse tematiche, proprio per il modo in cui le domande sono state poste e grazie al lavoro di sensibilizzazione nell’ambito del quale la ricerca è stata effettuata.

 

Per scaricare e consultare gratuitamente i pdf dell’indagine: http://www.caritasgrosseto.org/home/ripartiamo-dai-giovani-2010/downloads

 

Dott.ssa Sabrina Morandi

Referente Osservatorio Caritas Grosseto

 

 

Facebooktwittergoogle_plus