C’è bisogno di forze in più. Volontari per le feste alla mensa

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

La Caritas diocesana cerca volontari per il periodo delle feste natalizie e, attraverso Toscana Oggi, lancia un appello ai laici di parrocchie, movimenti, associazioni ecclesiali, perché si rendano disponibili. Da marzo la quasi totalità dei servizi che si tenevano in via Alfieri sono stati riconvertiti.

A partire dalla mensa, che è chiusa ed è stata sostituita dal servizio in strada. In pratica, i volontari preparano i pasti caldi nella cucina di via Alfieri, mentre altri volontari provvedono alla distribuzione in alcuni punti della città. «Tuttavia – dice Luca Grandi, vice direttore di Caritas – la situazione di emergenza, ormai ininterrotta da marzo, sta provando duramente anche i volontari, che giorno dopo giorno si alternano alla mensa e che da giugno ininterrottamente sono presenti dal lunedì alla domenica. Durante i giorni delle prossime festività natalizie, avremmo pertanto necessità di forze fresche. Sono bene accetti singole persone, coppie di coniugi e gruppi di giovani».

Essendo la mensa – come detto – ancora chiusa agli ospiti, il servizio di volontariato sarà limitato a poche unità di persone (non più di quattro a turno), che non avranno contatti diretti con gli utenti durante le ore di servizio.

La disponibilità che Caritas cerca è di persone con un’età inferiore ai 70 anni, per coprire turni dalle 9 alle 11.30, preferibilmente durante i giorni festivi tra il 24 dicembre e il 6 gennaio. Per segnalare la propria disponibilità, contattare Luca Grandi al 3393277793, o allo 0564-28344 o inviare una email a: volontariato@caritasgrosseto.org

(da “Toscana Oggi” del 6 dicembre 2020)

Leggi anche...