Lettura a due voci del “documento congiunto sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune”

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Martedì 6 agosto, nell’aula delle colonne del Polo Universitario Grossetano

Lettura a due voci del “documento congiunto sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune” sottoscritto da papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar, Ahamad al-Tayyib

 

In occasione del viaggio apostolico che papa Francesco ha compiuto, dal 3 al 5 febbraio scorsi, negli Emirati Arabi Uniti, è stato sottoscritto, dallo stesso Pontefice e dal Grande Imam di Al-Azhar, Ahamad al-Tayyib, un “documento congiunto sulla fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune”.

“La fede – si legge nell’incipit del documento – porta il credente a vedere nell’altro un fratello da sostenere e da amare. Dalla fede in Dio, che ha creato l’universo, le creature e tutti gli esseri umani – uguali per la Sua Misericordia –, il credente è chiamato a esprimere questa fratellanza umana, salvaguardando il creato e tutto l’universo e sostenendo ogni persona, specialmente le più bisognose e povere”.

Un documento che riveste un grandissimo valore, invita all’incontro e “all’abbraccio tra Oriente e Occidente, nord e sud e tra tutti coloro che credono che Dio ci abbia creati per conoscerci, per cooperare tra di noi e per vivere come fratelli che si amano”, come vi si legge.

Il documento è stato sottoscritto proprio nelle stesso periodo in cui, a Damietta, in Egitto, si sono ricordati gli 800 anni di un altro incontro passato alla storia: quello tra Francesco d’Assisi e il sultano al-Malik al-Kamil.

Due fatti lontani nel tempo, ma che richiamano entrambi il valore del dialogo come via maestra per l’incontro e la conoscenza tra le persone.

E’ con il desiderio di far conoscere i contenuti del documento sottoscritto da papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar, Ahamad al-Tayyib, che la Diocesi di Grosseto e il centro culturale islamico Essalam presente sul territorio hanno concordato di partecipare ad una iniziativa congiunta, in collaborazione con l’associazione “Tutto è vita”, per martedì 6 agosto. Alle 18, nell’aula delle colonne del Polo Universitario Grossetano, sarà, infatti, letto a due voci il documento di Abu Dabi, al termine del quale, alla presenza del vescovo Rodolfo, un delegato della curia vescovile e l’imam Salama Ahmed offriranno due brevi riflessioni.

Leggi anche...

Notizie

Bando Servizio Civile Regione Toscana 2021

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove un bando per 2.639 giovani per svolgere un periodo di Servizio Civile di 12 mesi presso enti, quali associazioni del terzo settore,