“Sentieri di giustizia”: don Claudio Burgio ospite del secondo appuntamento

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Dopo l’ottimo riscontro del primo incontro con Davide Cerullo, prosegue il percorso “Sentieri di giustizia”, promosso da Caritas per una riflessione pubblica sul tema della giustizia e sul disagio e le potenzialità degli adolescenti, nuovo appuntamento di questo percorso.

Venerdi 27 aprile sarà, infatti, a Grosseto don Claudio Burgio, sacerdote milanese, che alle 21 nella sala della Fondazione Il Sole (viale Uranio), a Grosseto, parlerà su: “Non esistono ragazzi cattivi”.

Sacerdote dal 1996, don Burgio è fondatore e presidente dell’associazione Kayrós, che dal 2000 gestisce comunità di accoglienza per minori e servizi educativi per adolescenti. Dopo dieci anni di parrocchia, coinvolto nella pastorale giovanile degli oratori, don Claudio è diventato collaboratore di don Gino Rigoldi come cappellano dell’lstituto penale minorile Beccaria di Milano. Accanto all’attività pedagogica, che lo vede impegnato quotidianamente con i ragazzi delle comunità, numerosi sono i suoi interventi in dibattiti ed incontri pubblici su spiritualità, educazione, famiglia, tossicodipendenza.

Leggi anche...

Articoli

Progetto nuova sede Caritas Grosseto

Domenica 15 novembre la Chiesa celebrerà la IV Giornata mondiale dei poveri, sul tema: “Tendi la tua mano al povero”. Per Diocesi di Grosseto questa data e questa Giornata acquistano